bitFlyer collega le piattaforme giapponesi ed europee per „Aumentare la liquidità dei bitcoin“

BitFlyer, leader del mercato giapponese dello scambio criptato, ha dichiarato di aver collegato le sue operazioni bitFlyer Europe con la sua piattaforma nazionale – permettendo ai trader europei di accedere alle coppie di trading bitcoin (BTC) – yen giapponesi in quello che ha detto essere un „primo mondiale“.

„Si tratta di trading transfrontaliero“

„Si tratta di trading transfrontaliero“, ha twittato il CEO di bitFlyer Yuzo Kano.

Hed ha aggiunto,

„Finalmente l’Europa e il Giappone sono collegati! Le società d’oltremare non possono fornire servizi ai residenti giapponesi senza registrarsi come borsa [in Giappone]“.

Tutte le società di crittografia con sede in Giappone devono richiedere una licenza d’esercizio alla Regulatory Financial Services Authority (FSA).

Kano ha aggiunto che la mossa contribuirebbe a far sì che le differenze di prezzo per i trader giapponesi ed europei si riducano – gravitando verso i prezzi in aree dove la liquidità è più elevata.

E ha aggiunto che la mossa avrebbe naturalmente incrementato l’utilizzo di BTC, con il gettone che sarebbe diventato la „valuta universale“ del trading transfrontaliero.

In un comunicato stampa, l’azienda ha dichiarato che il suo „obiettivo a lungo termine“ era „avere tutte le coppie di trading spot disponibili in tutte le regioni, tra cui BTC/JPY negli Stati Uniti, BTC/USD in Europa e Giappone, e BTC/EUR in Giappone e negli Stati Uniti“.

La FSA ha controllato un’ampia gamma di borse

La FSA ha controllato un’ampia gamma di borse oltreoceano che hanno tentato di attingere al mercato giapponese dei cripto-mercati – inviando avvisi di cessate il fuoco alle società d’oltreoceano non registrate che cercano di colpire i cittadini giapponesi.

Nota di bitFlyer,

„Prima d’ora, è stato praticamente impossibile per i trader con euro partecipare alla coppia di trading BTC/JPY senza passare attraverso molteplici passaggi extra e/o processi di registrazione, portando disagi e ritardi indesiderati“.

L’azienda ha anche affermato che, in qualità di „borsa leader in Giappone“, oltre il „70% del volume di trading JPY passa attraverso“ la sua piattaforma con sede a Tokyo – e che la mossa „ha consolidato la sua posizione di attore globale“.

Il volume di trading 24 ore su 24 di BTC/JPY su bitFlyer si attesta a più di 44 milioni di dollari USA, mentre il volume totale di trading ha raggiunto quasi 49 milioni di dollari USA, secondo i dati di Coinpaprika.

All’ora del pixel (08:18 UTC), BTC negozia a 10.726 USD ed è invariata in un giorno. Il prezzo è aumentato di quasi il 3% in una settimana, riducendo le perdite mensili a meno dell’8%.

bitFlyer collega le piattaforme giapponesi ed europee per „Aumentare la liquidità dei bitcoin“
Nach oben scrollen